Squadra Antimafia 8: replica Quinta puntata / Video

Squadra Antimafia 8, Il ritorno del Boss: replica della quinta puntata andata in onda, ieri sera, venerdì 7 ottobre 2016 su Canale 5.

Reitani ed il finto Reitani tengono banco nella quinta puntata di Squadra Antimafia 8. In realtà, come rivelato, nel corso della puntata, Reitani è Ulisse Mazzeo. Di seguito breve riassunto e replica della quinta puntata della fiction Squadra Antimafia 8, Il ritorno del Boss.

Vedi la replica integrale della quinta puntata di Squadra Antimafia 8, Il ritorno del boss. Colpo di scena, Reitani in realtà è Ulisse Mazzeo

Vedi la replica integrale della quinta puntata di Squadra Antimafia 8, Il ritorno del boss. Colpo di scena, Reitani in realtà è Ulisse Mazzeo

Squadra Antimafia 8, quinta puntata. “Rosalia ha chiesto aiuto a un suo amico informatico. Recuperando i file del computer di Morelli. Anna le chiede se può chiedere a sua madre qualcosa su Reitani, e il finto Reitani. La donna gli dice che Reitani è in realtà Ulisse Mazzeo. Ulisse ha ucciso il vero Reitani e ha preso il suo posto, andando in America, senza sapere che su di lui pesava una condanna. Per questo che ha subito ucciso Tempofosco. Perché stava indagando su di lui.

L’azione si sposta al porto dove ci sono proprio tutti. I servizi segreti, i compratori, Torrisi con Rachele, De Silva con Milla. Mentre l’asta comincia, Anna, Rosalia e Sciuto sono al cimitero per riesumare il corpo di Mazzeo. Dentro la bara c’è Giovanni Reitani, gli manca un dito”.

Vedi la replica della quinta puntata di Squadra Antimafia 8, andata in onda, venerdì 7 ottobre 2016 su Canale 5 cliccando qui.

Seguici su