Le Iene Show, Servizio De Devitiis: “Morire di Base Jumping” / Video

A Le Iene Show di domenica 9 ottobre 2016, trasmissione andata in onda su Italia 1, è tornato con i suoi servizi la iena Nicolò De Devitiis.

In particolare la iena De Devitiis ha firmato un servizio alle Iene da titolo “Morire di Base Jumping”. Una vera e propria inchiesta sulle morti causati dallo sport (se può chiamarsi tale) estremo praticato con la tuta alare.

A Le Iene Show di domenica 9 ottobre 2016 su Italia 1, è andato in onda il servizio di Nicolò De Devitiis dal titolo "Morire di Base Jumping"

A Le Iene Show di domenica 9 ottobre 2016 su Italia 1, è andato in onda il servizio di Nicolò De Devitiis dal titolo “Morire di Base Jumping”

Le Iene Show di domenica 9 ottobre 2016. Nicolò De Devitiis ha messo a conoscenza del pubblico, una pericolosa pratica adottata da molti. Nella nota trasmissione di Italia 1 tante persone hanno perso la vita con i voli ad oltre 200 km orari. Il titolo del servizio è stato “Morire di Base Jumping”.

Nel servizio, realizzato con l’ausilio di immagini davvero “sconvolgenti”, la iena ha mostrato l’elenco degli oltre 300 che hanno perso la vita praticando questo “sport” estremo. Negli ultimi mesi sono stati 3 gli italiani, Base Jumper che sono morti.

Il trentatreenne Base Jumper Dario Zanon, noto come il grande Dario. Uno dei top driver del mondo, è morto sul lato del versante francese del massiccio del Monte Bianco. Dopo un volo Base Jumper fallito dalla Aiguille du Midi. Uli Emanuele, 29 anni. Morto in un incidente a Lauterbrunnen in Svizzera durante le riprese di un nuovo video. Era famoso per i suoi voli attraverso un anello di fuoco e l’occhio di un ago formata da una roccia. Alexander Polli, 31 anni, italo-norvegese. Deceduto dopo uno schianto contro un albero, ad un’altitudine di 1.500 m vicino a Chamonix.

Rivedi il servizio a Le Iene Show di Nicolò De Devitiis “Morire di Base Jumping”, andato in onda, domenica 9 ottobre 2016 su Italia 1, cliccando qui.

Seguici su