Inter, Mauro Icardi bufera con la Curva Nord: “Togliti la fascia pagliaccio” / Video

In casa Inter tiene banco la bufera scoppiata nelle scorse ore che riguarda il capitano dei nerazzurri, Mauro Icardi e la Curva Nord, cuore caldo della tifoseria interista.

Dopo un anno e mezzo di tregua, Icardi e la Curva Nord sono al centro di una bufera nata per quanto pubblicato da Maurito nell’autobiografia, presentata lunedì scorso.

Bufera scoppiata fra Mauro Icardi, capitano dell'Inter e la Curva Nord nerazzurra. I tifosi in un comunicato: "Togliti la fascia, pagliaccio".

Bufera scoppiata fra Mauro Icardi, capitano dell’Inter e la Curva Nord nerazzurra. I tifosi in un comunicato: “Togliti la fascia, pagliaccio”.

Mauro Icardi – tifosi Curva Nord: è bufera. I rappresentanti del tifo organizzato dell’Inter chiedono a Icardi di togliersi la fascia di capitano. Lo fanno attraverso un comunicato ufficiale che è stato lanciato nelle scorse ore. “… Però un concetto dovrebbe essere chiaro a tutti: il capitano dell’Inter non può permettersi tali dissennate uscite. Un individuo del genere non può indossare la fascia di capitano. A prescindere dal nostro pensiero, esulando dalla nostra presa di posizione. L’Inter non lo merita. Scritto ciò, per essere chiari, specifichiamo: Icardi con Noi ha chiuso. TOGLITI LA FASCIA. PAGLIACCIO. Questo, ora si, lo pretendiamo”. Questo un passo del comunicato dei tifosi dell’Inter.

Ma cosa è avvenuto? Perché questa rabbia dei tifosi nei confronti di Mauro Icardi? Perché nell’autobiografia, “Sempre avanti” dalla pagina 62 alla pagina 64, il capitano dell’Inter è tornato a raccontare quello che è avvenuto con i tifosi nerazzurri il primo febbraio 2015 al Mapei Stadium al termine di Sassuolo-Inter. In particolare il calciatore ha pubblicato: “A fine partita ho trovato il coraggio di affrontare la Curva a fine gara, insieme a Guarin. Mi tolgo maglia e pantaloncini e li regalo a un bimbo. Peccato che un capo ultrà gli vola addosso. Gli strappa la maglia dalle mani e me la rilancia indietro con disprezzo. In quell’istante non ci ho più visto. Lo avrei picchiato per il gesto da bastardo appena compiuto. E allora inizio a insultarlo pesantemente: “Pezzo di m…a. Fai il gradasso e il prepotente con un bambino per farti vedere da tutta la curva? Devi solo vergognarti, vergognatevi tutti”.

Per leggere quanto pubblicato da Icardi e la risposta integrale del comunicato dei tifosi della Curva Nord dell’Inter clicca qui.

Seguici su