Nicolò De Devitiis: il giovane “grande” inviato de Le Iene

Nicolò De Devitiis, racconta a Peoplexpress.it la sua esperienza da inviato de Le Iene. Nonostante la giovane età, De Devitiis ha accumulato diverse esperienze televisive, fra le quali, quella andata in onda su Sky, la scorsa estate, nel programma dal titolo Estate mondiale.

Nicolò De Devitiis, il giovane "grande" inviato de Le Iene. Quattro chiacchiere con la redazione di peoplexpress.it per la iena appassionata di bici

Nicolò De Devitiis, il giovane “grande” inviato de Le Iene. Quattro chiacchiere con la redazione di peoplexpress.it per la iena appassionata di bici

Nicolò De Devitiis è stato “vittima” di alcune affermazioni non vere, uscite sul web. Affermazioni, secondo le quali Nicolò si è trovato a fare l’inviato de Le Iene, per l’amicizia che legava il padre medico con il numero uno del programma, Davide Parenti.

Medico il padre di De Devitiis? Macchè! E’ un ex bancario in pensione. Tutto falso quello pubblicato sul web sul conto di Nicolò. 

La iena, come tante altre, ha costruito la propria attuale posizione, attraverso una gavetta che viene da lontano. Appassionato di biciclette, diventa il primo Bike Blogger. Con abilità attira su di sè le attenzioni di media e tv. Inizia a scrivere su riviste di bici. Partecipa a un programma tv itinerante in bicicletta, scrive guide “Veni Vidi Bici” ed è ospite in un programma radiofonico. Con tenacia e coraggio tenta il gran salto alle Iene riuscendoci con enorme sacrificio.

Nicolò De Devitiis è nato a Roma, (non sveliamo la sua passione calcistica ma non è difficile da indovinare) e vive da anni a Milano. Un inviato che si è fatto da solo, soprattutto, senza quelle false etichette che qualcuno, in maniera gratuita ed offensiva, ha voluto affibbiare alla giovane iena. Un inviato giovane che ormai da anni è diventato uno degli inviati più in voga della trasmissione di Italia 1. Una sorta di iena 2.0 per le passioni condivise con il nuovo pubblico dello “storico” programma di Mediaset.

Seguici su