Don Pietro de Capitani choc: “Trump un bastardo, Salvini rottame e Berlusconi farabutto / VIDEO

Dichiarazioni choc di Don Giorgio De Capitani, non nuovo a queste uscite fuori “programma” è salito alla ribalta per le pesantissime parole rivolte al neo presidente degli USA, a Matteo Salvini e Berlusconi.

Affermazioni choc di Don Giorgio de Capitani contro Trump al quale augura la morte

Affermazioni choc di Don Giorgio de Capitani contro Trump al quale augura la morte

Padre Giorgio prima ha preso di mira Papa Francesco poi inizia a delirare nei confronti di Matteo Salvini e Donald Trump: “Non è che mi faccia paura Salvini, un nanerottolo in confronto a Trump, che del resto lo ha anche sconfessato pubblicamente. Salvini è un buono a nulla, un rottame che intende traghettare una mandria di porci verso l’altra sponda, ovvero quella dell’inferno. Ci andranno, e chissenefrega? È stata una loro scelta”.

Poi il sacerdote attacca Beppe Grillo: “Un altro idiota, spara cazzate, un furbo che si è fatto miliardi sulla pelle dei coglioni grillini. Ma Trump è un’altra cosa: è un gran bastardo che è uscito dal nulla o meglio da un mondo fatto di soldi e di puttane. Noi italiani dovremmo anche tacere, visto che per anni e anni un altro bastardo, un porco, un ladro, un farabutto ha preso per il culo milioni di italiani, ma non ha fatto tutto da solo: è stato sorretto da altri bastardi e farabutti, ovvero dai ciellini e dai leghisti. In fondo, Salvini è coerente: politicamente ha fatto parte di quella mandria di porci e farabutti, guidati dal Porco per eccellenza”.

Padre de Capitani augura la morte al nuovo presidente degli USA: “Per Trump non ci sarebbe nessuno disposto a farlo fuori fisicamente? Chi? Non dimentichiamo che gli americani hanno sempre ucciso i giusti, e non i criminali. Che l’Europa sia compatta in questo momento, e isoli l’America, facendola morire di fame. Ma l’America è troppo ricca, arricchita con il sangue di nazioni che essa ha munto, distrutto o calpestato”.

Per vedere il video delle pesanti affermazioni di Padre Giorgio de Capitani contro Trump, clicca qui.

Seguici su