Le Iene, servizio Nobile: “Bebe Vio, una ragazza a pezzi” e “Della disabilità si può ridere?” / Video

Nella puntata de Le Iene di domenica 13 novembre 2016, Sabrina Nobile, ha dedicato un servizio dal titolo, “Bebe Vio, una ragazza a pezzi” con all’interno alcune interviste dal titolo “Della disabilità si può ridere”. Nel corso del servizio, l’inviata ha raccolto alcune testimonianze d’eccezione sul tema “Della disabilità si può ridere”.

Servizio a Le Iene di domenica 13 novembre 2016, di Sabrina Nobile dal titolo "Bebe Vio, una ragazza a pezzi" e "Della disabilità si può ridere?"

Servizio a Le Iene di domenica 13 novembre 2016, di Sabrina Nobile dal titolo “Bebe Vio, una ragazza a pezzi” e “Della disabilità si può ridere?”

Le Iene, servizio di Sabrina Nobile, nella puntata di domenica 13 novembre 2016 “Bebe Vio, una ragazza a pezzi”. Sabrina Nobile ha incontrato Bebe Vio, la campionessa olimpica di scherma che, dopo aver contratto la meningite all’età di 11 anni, ha subito amputazioni a gambe e avambracci. La iena ha raccontato che “La ragazza, qualche giorno fa, ha postato in rete un’immagine che la ritrae insieme a Massimiliano Rosolino e David Ciaralli mentre si scattano una foto utilizzando la protesi del suo braccio come prolunga. La foto postata sui social è accompagnata dal seguente commento dell’atleta: Mamma mi ha sempre detto che sarei potuta diventare qualsiasi cosa nella vita, quindi ho deciso di essere un selfie stick”.

La iena ha commentato con Bebe la foto postata in rete. Durante l’intervista, la schermitrice spiega alla Iena come funziona la sua protesi. A quel punto la stacca e le fa vedere come è possibile sorreggere il microfono. Nel corso del servizio, Sabrina Nobile ha intervistato, a parte Bebe Vio, anche Vauro Senesi, vignettista del Fatto Quotidiano. Cinzia Leone, disegnatrice e scrittrice satirica. Emilio Giannelli, vignettista del Corriere della Sera. Giorgio Forattini, disegnatore satirico. Makkox, fumettista e autore satirico. Maryse Wolinski, vedova del disegnatore Wolinski morto nella strage di Charlie Hebdo. Sergio Staino, vignettista e direttore dell’Unità e Milo Manara, fumettista e scrittore satirico.

Vedi il servizio a Le Iene di domenica 13 novembre 2016, di Sabrina Nobile con Bebe Vio, dal titolo “Della disabilità si può ridere?” cliccando qui.

Seguici su