Rocco Schiavone: a rischio la messa in onda, Gasparri e Giovanardi chiedono la “censura” / Video

Rocco Schiavone, è la serie televisiva di Rai 2, che ha come protagonista l’attore romano, Marco Giallini, rischia seriamente di non essere trasmessa in televisione.

La serie televisiva Rocco Schiavone, rischia di non essere più mandata in onda. Secondo Carlo Giovanardi e Maurizio Gasparri è da censura

La serie televisiva Rocco Schiavone, rischia di non essere più mandata in onda. Secondo Carlo Giovanardi e Maurizio Gasparri è da censura

La serie, andata in onda, mercoledì e venerdì scorso, con i primi due episodi dei sei previsti, è tratta dall’omonimo romanzo di Antonio Manzini. Si raccontano le gesta di un un vice questore che ha degli atteggiamenti molto “discutibili”, dice le “parolacce” e si fuma le canne.

Nei giorni scorsi, Maurizio Gasparri e Giovanardi hanno criticato fortemente la serie tv Rocco Schiavone. Carlo Giovanardi e Gaetano Quagliariello hanno presentato un’interrogazione parlamentare per bloccare la messa in onda della fiction. Secondo quanto esposto, il motivo è riconducibile ad una figura di poliziotto completamente fuori dal comune. Dello stesso avviso Maurizio Gasparri che ha definito Schiavone, l’eroe degli imbecilli.

Intanto entro qualche ora si scoprirà se la fiction Rocco Schiavone andrà in onda o no. Secondo il palinsesto Rai, la terza puntata della serie televisiva, dovrebbe andare in onda, domani sera, mercoledì 16 novembre 2016 su Rai 2. Nelle prossime ore si scoprirà se le interrogazioni parlamentari di Carlo Giovanardi e di Gaetano Quagliariello e le accuse lanciate anche dai social da Maurizio Gasparri hanno avuto il loro effetto.

Vedi la replica dei primi due episodi di Rocco Schiavone, “La Pista Nera” e “La Costola di Adamo” cliccando qui

Seguici su