Matrix, De Luca: frasi choc contro Rosy Bindi “Infame, da ucciderla” / Video

Nella puntata di Matrix, andata in onda, ieri sera, mercoledì 16 novembre 2016 su Canale 5, le dichiarazioni fortissime di Vincenzo De Luca, nei confronti di Rosy Bindi.

Vincenzo De Luca a Matrix del 16 novembre, ha rilasciato delle dichiarazioni choc nei confronti di Rosy Bindi: "Infame, da ucciderla".

Vincenzo De Luca a Matrix del 16 novembre, ha rilasciato delle dichiarazioni choc nei confronti di Rosy Bindi. “Infame, da ucciderla”.

Parole choc proferite dal Governatore della Campania, rivolte a Rosy Bindi. Nel quadro del discorso riguardante la famosa lista degli “Impresentabili” che includeva anche lo stesso De Luca. “Quello che fece la Bindi è stata una cosa infame, da ucciderla. Ci abbiamo rimesso l’1.5 – 2 per cento di voti. Atti di delinquenza politica. E non c’entra niente la moralità, era tutto un attacco al governo Renzi”.

Nel portale di Mediaset, il titolo dell’intervista è “De Luca, “mostro” di scorrettezza a sinistra. Matrix ha intervistato uno dei politici più politicamente scorretti del panorama italiano”.

Vincenzo De Luca venne poi assolto con una sentenza di assoluzione “Perchè il fatto non sussiste” nel corso del processo per la mancata realizzazione del Sea Park, il parco marino mai realizzato a Salerno. Ieri a Matrix lo sfogo di De Luca nei confronti del Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia che lo scorso anno inserì tra gli “Impresentabili” lo stesso Governatore della Regione Campania.

Nel corso dell’intervista, in maniera più pacata, spiega perchè lui, allora non doveva essere inserito della “black list” degli “Impresentabili”: “Nei Paesi civili che si rispettano, impresentabili sono coloro che hanno una condanna definitiva, non quelli che stanno sullo stomaco a qualcuno”.

Vedi la replica di Matrix del 16 novembre 2016 e l’intervista di De Luca e le dichiarazioni choc nei confronti di Rosy Bindi cliccando qui.

Seguici su