Maurizio Costanzo Show, replica del 20 novembre 2016: Laura Boldrini si complimenta, Nicola Gratteri in prima linea contro la ‘Ndrangheta / Video

Replica della puntata del Maurizio Costanzo Show, in onda su ReteQuattro domenica 20 novembre 2016. Tantissimi ospiti nello studio del programma di Costanzo per una puntata dedicata ad un tema molto importante, la violenza contro le donne ed il femminicidio.

Replica della puntata del Maurizio Costanzo Show, in onda domenica 20 novembre 2016. Faccia a faccia del procuratore e magistrato Nicola Gratteri

Replica della puntata del Maurizio Costanzo Show, in onda domenica 20 novembre 2016. Faccia a faccia del procuratore e magistrato Nicola Gratteri

Il “padrone” di casa ne ha parlato con tantissimi ospiti, come il Ministro Stefania Giannini, Nicola Gratteri, magistrato in prima linea contro la ‘Ndrangheta, Elodie, Giovanni Floris. Prima della fine della puntata, Laura Boldrini, Presidente della Camera, ha telefonato in trasmissione e si è complimentata con Maurizio Costanzo.

Interessante il momento dedicato all’ospite Nicola Gratteri. Maurizio Costanzo ha proposto un faccia a faccia in esclusiva con Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica di Catanzaro e magistrato da sempre in prima fila contro la ’ndrangheta. Nel suo ultimo libro Padrini e padroni, il magistrato ha avviato una vera e propria denuncia contro la Mafia. In particolare, Gratteri, spiega come la mafia sia divenuta classe dirigente grazie ai favori dei colletti bianchi e delle forze governative. Un bel messaggio lanciato ai più giovani da parte di Gratteri: “Nel mio tempo libero vado gratis nelle scuole a spiegare ai ragazzi la convenienza a non delinquere. Noi volendo potremmo abbattere le mafie anche dell’80% se ci fosse la volontà politica… e la storia ci insegna che non è questione di destra o di sinistra, il potere non vuole essere controllato”.

Vedi la replica della puntata del Maurizio Costanzo Show con i tanti ospiti nel talk show più famoso della tv italiana, di domenica 20 novembre 2016 cliccando qui

Seguici su