Boss in Incognito replica del 24 gennaio: Guido Di Stefano del maglificio Gran Sasso / Video

Prima puntata “ufficiale” del programma in onda su Rai 2, martedì 24 gennaio 2017, Boss in Incognito. Grande novità del programma, a condurlo, il volto noto della radio e della televisione italiana, Nicola Savino. Una puntata di presentazione è andata in onda lo scorso 28 dicembre 2016 ed ha riscosso particolare successo.

Replica della puntata di Boss In Incognito, andata in onda, martedì 24 gennaio 2017 su Rai 2. Protagonista Guido Di Stefano del Maglificio Gran Sasso

Replica della puntata di Boss In Incognito. In onda martedì 24 gennaio 2017 su Rai 2. Protagonista Guido Di Stefano del Maglificio Gran Sasso

Nella puntata di Boss In Incognito di martedì 24 gennaio 2017, il protagonista è stato Guido Di Stefano, figlio di uno dei fondatori del Maglificio Gran Sasso, azienda di maglieria e abbigliamento. Guido Di Stefano, come prevede il format del programma, si è camuffato fingendo di partecipare ad un nuovo programma del tipo “Cambio vita…”.

Nella puntata del 24 gennaio, a lavorare in incognito è stato Guido Di Stefano, figlio di uno dei quattro fondatori, i fratelli Nello, Eraldo, Alceo e Francesco Di Stefano, del Maglificio Gran Sasso, creato nel 1952 a Sant’Egidio alla Vibrata, un piccolo paese a sud del confine tra Marche e Abruzzo.

Oggi il Maglificio Gran Sasso è un’azienda leader nella produzione e commercializzazione di maglieria e abbigliamento di alta gamma. Il tutto caratterizzato da prodotti che si contraddistinguono per essere eseguiti tutti a mano. Tradizione e modernità sono i valori del maglificio che produce ogni anno 1 milione di capi e ha uffici in 40 paesi.

Non sono mancati i momenti emozionanti. Infatti il Boss, Guido, alla fine ha incontrato i tanti personaggi importanti della propria azienda. Fra questi, Serafina, che si occupa della stiratura. Dal dialogo fra i due non sono mancate le lacrime.

Vedi la replica della puntata di Boss In Incognito, andata in onda, martedì 24 gennaio 2017 su Rai 2 cliccando qui.

Seguici su