Europa League, Roma-Lione: tutto in una notte, Spalletti vuole sfatare il tabu rimonta

Roma-Lione, Europa League: tutto in una notte, Spalletti vuole sfatare il tabu rimonta. Questa sera, la Roma è chiamata all’impresa contro il Lione. Ribaltare il 4-2 dell’andata per accedere ai quarti di finale dell’Europa League. Basterà battere i francesi con uno scarto di almeno due goal e staccare il pass europeo. Luciano Spalletti, tecnico della AS Roma, ha caricato i suoi al massimo, stimolando le enormi potenzialità dell’organico a disposizione per battere il Lione. Non solo il Lione sarà avversario della Roma questa sera all’Olimpico. Ci sono altri avversari da battere, o per meglio dire, dei tabu da sfatare.

Europa League, Roma-Lione: tutto in una notte, Spalletti vuole sfatare il tabu rimonta. Editoriale sulla grande sfida di questa sera dell'Olimpico

Europa League, Roma-Lione: tutto in una notte, Spalletti vuole sfatare il tabu rimonta. Editoriale sulla grande sfida di questa sera dell’Olimpico

La storia recente della Roma va contro le più rosee aspettative, perchè la Roma, quando è stata chiamata, specialmente in Europa, a dimostrare il suo potenziale, è sempre stata ostacolata da tanti fattori. Uno fra tutti, l’enorme peso della responsabilità che spesso ha giocato brutti scherzi contro i giallorossi. E’ avvenuto negli ultimi anni in Champions League ed anche nelle competizioni nazionali. Quando la Roma è stata chiamata alla rimonta ha sempre ceduto il passo all’avversario: l’eccessiva carica agonistica ha portato l’undici giallorosso a quella frenesia sportiva che non ha giovato nel risultato finale e nella qualificazione. Questa sera la Roma ha tre obiettivi da raggiungere, qualificarsi ribaltando il risultato negativo dell’andata, dare un forte segnale ai suoi tifosi e continuare a sognare di vincere il trofeo.

Un Europa League estremamente alla portata della Roma. Guardando il tabellone europeo, la Roma potrebbe vincere questa Coppa, e prendersi una rivincita lontana 26 anni. Quella doppia finale della Coppa Uefa 1991 persa contro l’Inter è una ferita ancora aperta. 2-0 all’andata per i nerazzurri e solo 1-0 al ritorno, con goal di Rizzitelli. E se andiamo un pò avanti negli anni anche la sconfitta con lo Slavia Praga non è da meno, vista come cocente delusione. 2-0 all’andata in terra ceca e 3-1 per i giallorossi al ritorno. Un motivo in più per la Roma contro il Lione, questa sera all’Olimpico, di sfatare questo tabu europeo.

Per saperne di più su Roma-Lione, ritorno degli ottavi di finale di Europa League, questa sera, giovedì 16 marzo 2017 clicca qui.

Seguici su

About the Author

gianfilippo bonanno
Gianfilippo Bonanno nato a Castelvetrano in provincia di Trapani il 21 maggio 1978. Ha maturato esperienze sul web su diversi portali d'informazione sportiva (Forza-Roma.com) e su siti d'informazione generalista (www.esclusivista.it). Grande appassionato di sport, di calcio soprattutto, ha maturato anche esperienze dirigenziali avendo ricoperto per anni ruolo di segretario generale e di team manager nella squadra dilettantistica della Folgore di Castelvetrano. Editore e blogger del portale Peoplexpress.it. Suo contatto personale 3494475351