Le Iene servizio Giarrusso: Fiumefreddo e le più alte cariche dello stato spiate / Video

La iena Dino Giarrusso ha incontrato l’ex presidente di Riscossione Sicilia, Antonio Fiumefreddo che nelle scorse settimane è stato “accusato” di essere debitore proprio con lo stesso ente di circa 28 mila euro. A questa denuncia, Fiumefreddo, ha risposto sollevando un caso molto singolare. Pare infatti che molti esponenti importanti siano stati “spiati”.

Le Iene servizio Giarrusso. La iena Dino Giarrusso ha incontrato l'ex presidente di Riscossione Sicilia, Antonio Fiumefreddo

Le Iene servizio Giarrusso. La iena Dino Giarrusso ha incontrato l’ex presidente di Riscossione Sicilia, Antonio Fiumefreddo

Infatti, come ha denunciato, da Fiumefreddo, c’è stato soprattutto lui ad essere stato spiato, con 748 accessi dal 2015. Il governatore Rosario Crocetta, il leader dell’opposizione all’Ars, Nello Musumeci, la funzionaria regionale Patrizia Monterosso e il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone. Sono stati spiati anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ed il presidente del Senato, Grasso.

Lo scorso anno, lo stesso Fiumefreddo, è stato protagonista del servizio della iena, Gaetano Pecoraro. Questo è quanto aveva riferito alle Iene: “Mi sono accorto grazie agli uffici che ai deputati nel momento in cui diventavano, appunto, deputati non venivano più notificati gli avvisi. Riscossione Sicilia si dimenticava di loro. Mi è stato detto che era prassi. Per me, invece, era soggezione. Insopportabile ubbidienza. Alcuni hanno delle multe non pagate. Altri hanno posizioni più difficili e non è stato fatto nulla per recuperare quelle somme. Non è possibile immaginare che chi siede nei palazzi non debba essere trattato come gli altri”. Qualcuno, a quanto pare, gliel’ha voluta far pagare.

Vedi il servizio di Dino Giarrusso, a Le Iene di domenica 9 aprile 2017, dedicato al caso della Riscossione Sicilia cliccando qui.

Seguici su