Matteo Renzi contro Beppe Grillo sui vaccini: “Rimangiati le parole”

Il nuovo “ufficioso” segretario del PD, fresco di vittoria alle Primarie di domenica scorsa, Matteo Renzi, ha attaccato Beppe Grillo sui vaccini. In un post pubblicato sul profilo di Facebook, Renzi ha invitato il leader del M5S a fare un passo indietro su quanto detto sui vaccini.

Ecco il contenuto del post di Matteo Renzi: “Oggi l’Italia è sul New York Times per l’aumento dei casi di morbillo. E per il fatto che alcuni partiti come i Cinque Stelle sono volutamente scettici sui vaccini. Una figuraccia internazionale, allucinante.

Il nuovo "ufficioso" segretario del PD, fresco di vittoria alle Primarie di domenica scorsa, Matteo Renzi, ha attaccato Beppe Grillo sui vaccini.

Il nuovo “ufficioso” segretario del PD, fresco di vittoria alle Primarie di domenica scorsa, Matteo Renzi, ha attaccato Beppe Grillo sui vaccini.

E cosa fa Beppe Grillo stamattina? Attacca il New York Times… Ma come si fa? Basta! Per una volta, Grillo, torna umano: lascia stare i clic e gli algoritmi. Rimangiati le parole che hai detto contro i vaccini e contro le mammografie. Ci sono i video sulla rete che rilanciano le frasi assurde che hai detto in questi anni: spiega a tutti che hai sbagliato.

Invita tutti i tuoi sostenitori a fare i vaccini, smetti di sparare contro le mammografie, rispetta la scienza anziché insultare personalità che non ci sono più come Rita Levi Montalcini e Umberto Veronesi. Chiedi scusa e tutti noi rispetteremo il tuo passo indietro.

Qui è in ballo la salute dei nostri figli e delle nostre figlie, non l’ennesima polemicuccia per prendere qualche voto in più. Prima viene la salute degli italiani, poi vengono i clic del tuo blog”.

Seguici su