Maltese Il romanzo del commissario: replica della prima puntata / Video

Ieri sera, lunedì 8 maggio 2017, su Rai 1, è andata in onda, la prima puntata della serie Maltese Il romanzo del commissario. La storia di un commissario che torna a Trapani per le nozze di un suo grandissimo amico. Prima del matrimonio, il suo amico e collega commissario, viene assassinato, Dario Maltese, rimarrà a Trapani, sua città di origine per indagare.

Replica della prima puntata della fiction intitolata Maltese Il romanzo del commissario, andata in onda, lunedì 8 maggio 2017

Replica della prima puntata della fiction intitolata Maltese Il romanzo del commissario, andata in onda, lunedì 8 maggio 2017

Maltese Il romanzo del commissario, trama prima puntata. Siamo nel 1976. Il commissario di polizia Dario Maltese torna da Roma nella sua città, Trapani, da cui manca da vent’anni, per fare da testimone di nozze a quello che per lui è stato come un fratello, Gianni, il commissario di Trapani. L’uomo, però, viene ucciso insieme alla sua promessa sposa davanti agli occhi di Dario alla vigilia del matrimonio. Maltese decide di farsi trasferire a Trapani per far luce sulla morte dell’amico, ma questo ritorno ha per lui un prezzo altissimo e riapre una ferita profonda del suo passato che in lui non si è mai rimarginata.

Stabilitosi a Trapani, Maltese intuisce presto che l’assassinio di Gianni è di stampo mafioso, ma si trova davanti a un muro di gomma, perché in città, per le istituzioni stesse, la parola mafia è un tabù che viene negato e tutti hanno fretta di chiudere e archiviare il caso imputandolo a un falso responsabile e a un falso movente. Dario, però, non si arrende, continua per la sua strada, supportato dalla sua squadra e da due nuovi e inaspettati alleati: un giornalista in prima linea nella lotta alla mafia e la sua compagna fotografa. Ed è proprio lei a procurargli un indizio determinante, la prova che Maltese non sta sbagliando.

Vedi la replica della prima puntata di Maltese Il romanzo del commissario, andata in onda, lunedì 8 maggio 2017, cliccando qui.

Seguici su