Terremoto Sicilia Occidentale, INGV rettifica: “L’epicentro della scossa del 15 ottobre è nel territorio di Castelvetrano”

Terremoto Sicilia Occidentale, INGV rettifica: “L’epicentro della scossa del 15 ottobre è nel territorio di Castelvetrano”. Diverse scosse di terremoto hanno colpito, nelle ultime ore, il territorio trapanese. In particolare i comuni di Castelvetrano, Mazara del Vallo, Salemi, Santa Ninfa, Campobello di Mazara e Partanna. Quello che sembrava un episodio sporadico, avvenuto la mattina del 27 settembre, è stato seguito da altre scosse sismiche avvenute tra il 15 ed il 16 ottobre.

Terremoto Sicilia Occidentale, INGV rettifica: L'epicentro della scossa del 15 ottobre è nel territorio di Castelvetrano e non nelle acque dinanzi Petrosino

Terremoto Sicilia Occidentale, INGV rettifica: L’epicentro della scossa del 15 ottobre è nel territorio di Castelvetrano e non nelle acque dinanzi Petrosino

L’epicentro della scossa di terremoto del 15 ottobre, che da una prima analisi è stato localizzato nelle acque dinanzi Petrosino, comune a circa 15 chilometri da Mazara del Vallo, invece, dopo rettifica delle ultime ore, è stato rilocalizzato nel territorio di Castelvetrano. Con precisione a 8 km a nord della cittadina trapanese.

A seguito di diverse segnalazioni a INGV sul caso del sisma avvenuto questa notte, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sembra avere approfondito la questione rettificando l’epicentro delle scosse di terremoto avvenute tra il 15 ed il 16 ottobre.

Riportiamo la risposta ad una segnalazione da parte dell’INGV, che in primo momento ha tardato a comunicare in tempo reale le scosse di questa notte, lunedì 16 ottobre 2017.

“Gentile signor ********
La ringraziamo per il suo messaggio.
Effettivamente a valle della sua segnalazione e di quella di altri cittadini abitanti nella zona di Castelvetrano abbiamo constatato che questa notte ci sono state diverse piccole scosse nell’area.

Di queste solo per due è stato possibile ottenere una localizzazione:
quella delle ore 2:21 italiane ed una alle ore 5:41 italiane.

Si tratta di eventi piccoli, sotto la soglia di comunicazione, che erano sfuggiti al nostro sistema automatico di monitoraggio.
Sono terremoti piuttosto superficiali e questo potrebbe spiegare il fatto che pur essendo piccoli siano stati da voi risentiti.

Inoltre, grazie a nuovi dati a disposizione in queste ore è stato rilocalizzato l’evento sismico del 15 ottobre alle ore 16.16 italiane
e la localizzazione è in terra, a 8 km da Castelvetrano…”

Per info sulle scosse di terremoto in tempo reale clicca qui.

Seguici su