Terremoto Sicilia Occidentale: sesta scossa a Castelvetrano in pochi giorni / Aggiornamento

Terremoto Sicilia Occidentale, quarta scossa in pochi giorni: gli esperti “Scosse lievi e frequenti”. Quarta scossa di terremoto avvertita oggi, mercoledì 18 ottobre 2017, nel territorio della provincia di Trapani, compreso fra Castelvetrano e Campobello di Mazara. Come riporta una fonte locale, il portale CastelvetranoSelinunte.it. “Lo studio statistico della sismicità ci mostra che non esistono comportamenti identici. I terremoti di piccola magnitudo avvengono molto frequentemente, la maggior parte delle volte non sono seguiti da eventi più forti”. IN AGGIORNAMENTO.

Aggiornamento ore 13:00 del 19 ottobre: Un terremoto di magnitudo ML 1.8 è avvenuto vicino Castelvetrano alle 12:56 con coordinate geografiche (lat, lon) 37.71, 12.81 ad una profondità di 6 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma.

Aggiornamento ore 10:00 del 19 ottobre: INGV ha dirama l’aggiornamento della scossa di questa mattina alle 6:16 avvenuta a 4 km da Castelvetrano e non nel territorio di Petrosino. Così come accaduto lo scorso 15 ottobre 2017, l’epicentro è sempre nel territorio del comune di Castelvetrano.

Terremoto Sicilia Occidentale: quinta scossa in pochi giorni nel Trapanese. Gli esperti invitano però alla calma: "Stesso sciame sismico del 2012"

Terremoto Sicilia Occidentale: quinta scossa in pochi giorni nel Trapanese. Gli esperti invitano però alla calma: “Stesso sciame sismico del 2012”

Aggiornamento giovedì 19 ottobre 2017 ore 6:20. Scossa di ML 2,5 con epicentro individuato a 7 km da Petrosino in provincia di Trapani. Come si evince dai social, la scossa sismica di questa mattina è stata avvisata anche nei comuni di Campobello di Mazara e Castelvetrano. Uno sciame sismico attivo in quella zone, che però, per quanto riportato dagli studiosi ed esperti è uguale a quello del 2012. L’invito rivolto da loro è quello di non creare inutili allarmismi.

Leggi gli articoli dei giorni scorsi sullo stesso argomento cliccando qui.

Terremoto Sicilia Occidentale, quarta scossa in pochi giorni fra Castelvetrano e Campobello di Mazara: gli esperti "Scosse lievi e frequenti".

Terremoto Sicilia Occidentale, quarta scossa in pochi giorni fra Castelvetrano e Campobello di Mazara. Gli esperti hanno riferito che trattasi di “Scosse lievi e frequenti”.

Ecco il report di INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia sulla scossa sismica di oggi nel territorio della provincia di Trapani, compreso nelle vicinanze dei comuni di Castelvetrano e Campobello di Mazara. La scossa è stata nuovamente avvertita da diversi residente del comune di Castelvetrano. Nei giorni scorsi nello stesso comune sono state 3, le scosse avvertite, di magnitudo maggiore di quella odierna.

Nei giorni scorsi altre scosse sismiche ed una correzione da parte di INGV. “L’epicentro della scossa di terremoto del 15 ottobre, che da una prima analisi è stato localizzato nelle acque dinanzi Petrosino, comune a circa 15 chilometri da Mazara del Vallo, invece, dopo rettifica delle ultime ore, è stato rilocalizzato nel territorio di Castelvetrano. Con precisione a 8 km a nord della cittadina trapanese.

A seguito di diverse segnalazioni a INGV sul caso del sisma avvenuto questa notte, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sembra avere approfondito la questione rettificando l’epicentro delle scosse di terremoto avvenute tra il 15 ed il 16 ottobre”.

Rimani aggiornato sull’argomento Terremoto Sicilia Occidentale, attraverso il nostro portale e la nostra pagina Facebook e per saperne di più clicca qui.

Seguici su