Domenica Live | 29 ottobre: Antonella Mosetti lite con Riccardo Signoretti, il trash italiano va in onda | Video

Domenica Live | 29 ottobre: Antonella Mosetti lite con Riccardo Signoretti, il trash italiano va in onda. Non è la prima volta e non sarà neanche l’ultima, nello studio della puntata del programma domenicale, condotto da Barbara D’Urso, è andato in onda un nuovo capitolo di quello che in tanti hanno definito il trash della televisione italiana. L’argomento era la chirurgia estetica. Antonella Mosetti e Karina Cascella hanno più volte dibattuto. I riflettori erano puntati sulla figlia della Mosetti, Asia Nuccetelli. La ventenne che da mesi si è presentata in maniera diversa e soprattutto con trattamenti estetici che l’hanno cambiata visibilmente. L’acceso confronto fra Antonella e Karina è diventato più rovente, quando è intervenuto Riccardo Signoretti, direttore di Nuovo Tv.

Domenica Live | 29 ottobre: Antonella Mosetti lite con Riccardo Signoretti, il trash italiano va in onda

Domenica Live | 29 ottobre: Antonella Mosetti lite con Riccardo Signoretti, il trash italiano va in onda

Fra i due ospiti di Barbara D’Urso, durante la puntata di Domenica Live del 29 ottobre 2017, c’è stata una vera e propria rissa verbale. Una lite furibonda che è andata avanti a colpi di “ingiurie” sul livello di botox, ecco alcuni dei passaggi dell’animatissima discussione:

Signoretti: Antonella, Asia è un caso emblematico. Mosetti: Sei tu un caso emblematico. Ma come ti permetti? Ma guardati tu e la tua vita. Signoretti: Ma guardati tu, sembri la donna gatto, sei più tirata della pelle di un tamburo. La mela non cade mai lontano dall’albero. Mosetti: A rosicone. Quanto vorresti essere me. Signoretti: Ho detto a tua figlia Fenomeno da baraccone e ci sei anche tu. Mosetti: Quelli come te rovinano la televisione. Non hai figli e non puoi parlare di mia figlia, devi avere modi e maniere per parlare di una ragazza di 20 anni.

Vedi Domenica Live | 29 ottobre: Antonella Mosetti lite con Riccardo Signoretti, il trash italiano va in onda cliccando qui.

Seguici su