Ospedale Villa Sofia Palermo: Primario di Ginecologia abusa di paziente, incastrato dalla registrazione della donna, arrestato

Ospedale Villa Sofia Palermo: Primario di Ginecologia abusa di paziente, incastrato dalla registrazione della donna, arrestato. Ospedale Villa Sofia Palermo: Ginecologo abusa di paziente, incastrato dalla registrazione della donna, arrestato. Episodio sconvolgente avvenuto presso il nosocomio di Palermo, Villa Sofia, in cui una donna tunisina di 28 anni, è stata abusata sessualmente, da un primario di ginecologia del reparto dell’ospedale, il Prof. Biagio Adile.

Ospedale Villa Sofia Palermo: Primario di Ginecologia abusa di paziente, incastrato dalla registrazione della donna, arrestato

Ospedale Villa Sofia Palermo: Primario di Ginecologia abusa di paziente, incastrato dalla registrazione della donna, arrestato

Sconvolti gli amici e le persone che lo conoscono e che hanno avuto a che fare con il bravo dottore. Sui social infatti, la gente è divisa ed alcuni difendono il Prf. Adile e ritengono che tutto verrà chiarito. Intanto la procura in base alle registrazioni del file audio fornito dalla donna ha emesso un mandato di arresto ai domiciliari per il dottore.

Il file audio fornito dalla donna si avvia in questa maniera: “Io sono disponibile,tu fai così. Senza di me che avresti fatto, il primario ti ha visitato”. La donna afferma: “Mi ha fatto capire che voleva che io ricambiassi . Lui indossava un jeans e aveva il camice bianco dei medici. Ricordo che lui era seduto sulla scrivania e io di fronte, e Adile mi chiedeva dì avere un rapporto orale. Alle mie resistente mi diceva anzi devi ringraziare che ti ho fatto l’intervento, senza di me che facevi. Lui non voleva essere ringraziato. In quel momento lui girava dalla scrivania, sì poneva davanti a me in piedi, si abbassava i pantaloni e con forza mi prendeva con la nuca e me lo metteva. Io dicevo no, ma lui diceva. Un poco e basta. Era in erezione, a me veniva da vomitare. Allora lui mi lasciva e poi mi riprendeva per la testa e me lo rimetteva in bocca. Una volta finito la donna ha vomitato e il medico ha preso della carta e ha ripulito. Quello che è successo non lo dimenticherò mai”.

Per saperne di più sulla notizia Ospedale Villa Sofia Palermo: Primario di Ginecologia abusa di paziente, incastrato dalla registrazione della donna, arrestato, clicca qui.

Seguici su