Le Iene Anticipazioni stasera 28 febbraio: inchiesta su screening prenatali, Nicole Orlando iena per una sera | Video

Le Iene Anticipazioni stasera 28 febbraio: inchiesta su screening prenatali, Nicole Orlando iena per una sera. Su Italia 1, a partire dalle 21:20.
Le Iene Anticipazioni stasera 28 febbraio: inchiesta su screening prenatali, Nicole Orlando iena per una sera. Su Italia 1, a partire dalle 21:20.

Le Iene Anticipazioni stasera 28 febbraio: inchiesta su screening prenatali, Nicole Orlando iena per una sera. Tornano Le Iene, questa sera, mercoledì 28 febbraio 2018, su Italia 1, a partire dalle 21:20. Come di consueto, la puntata del mercoledì sarà condotta da Ilary Blasi e Teo Mammucari. Tantissimi i servizi che verranno mandati in onda. Di seguito riportiamo qualche anticipazione della puntata delle Iene di questa sera.

Antonio Razzi c’è rimasto parecchio male: Forza Italia non l’ha ricandidato per le elezioni del 4 marzo. Qualche motivo per festeggiare però ce l’ha. Il 22 febbraio ha compiuto 70 anni. Soprattutto il senatore, magari dopo le elezioni non sarà più in carica, ma da marzo maturerà il suo sostanzioso vitalizio a vita.

Rivedi l’ultima puntata de Le Iene, andata in onda domenica 25 febbraio su Italia 1, cliccando qui.

Le Iene Anticipazioni stasera 28 febbraio: inchiesta su screening prenatali, Nicole Orlando iena per una sera. Su Italia 1, a partire dalle 21:20.

Le Iene Anticipazioni stasera 28 febbraio: inchiesta su screening prenatali, Nicole Orlando iena per una sera. Su Italia 1, a partire dalle 21:20.

“Ancora non ci crediamo. Ci sembra un sogno”. Simona Pantaleone, presidente della Waterpolo Ability Lombardia, era scoppiata a piangere quando le avevamo comunicato che avremmo donato la maglietta del Manchester United firmata da Mourinho ai suoi ragazzi. A fronte di 600 offerte al momento la maglietta ha superato i 4000 euro di prezzo all’asta. Ma c’è tempo fino a domenica, quando l’asta sarà chiusa e annunceremo in diretta l’ammontare raccolto.

In un post chiamato “Grazie Italia” Fak ha voluto ringraziare tutti sulla sua pagina Facebook, perché è “bello sentire l’affetto di migliaia di persone”, anche se non sa se riuscirà a “rispondere a tutti”. Ma ce la metterà tutta.

Gli screening prenatali per verificare la presenza di anomalie cromosomiche nel feto, sono al centro di un servizio di questa sera. Negli ultimi anni, questi tipi di esami sono diventati sempre più accurati. Queste analisi permettono di scoprire prima del parto se il feto sia affetto dalla sindrome di Down. In Islanda, in particolare, è emerso che la quasi totalità delle donne che viene a conoscenza di anomalie cromosomiche decide di interrompere la gravidanza.

Le Iene sono volate in Islanda per occuparsi del tema dell’eugenetica. A porre le domande per capire meglio la situazione ci saranno Nicole Orlando e sua madre Roberta. Nicole è una ragazza di 24 anni, vincitrice nel 2015 di quattro medaglie d’oro e una d’argento ai Mondiali sudafricani di atletica per persone con sindrome di Down (100 e 200 metri, staffetta 4×100, salto in lungo e triathlon). La giovane sarà, inoltre, ospite in studio per raccontare la sua esperienza da Iena. Il reportage è realizzato da Gaston Zama.