Il cacciatore di mafiosi: prima puntata Rai 1 del 14 marzo

Il cacciatore di mafiosi: prima puntata Rai 1 del 14 marzo 2018. Prima puntata della fiction Il Cacciatore, tratto dal libro Il cacciatore di mafiosi di Alfonso Sabella. Alfonso Sabella, nella fiction interpretato dall’attore Francesco Montanari nei panni del giudice Saverio Barone, magistrato che è entrato nel pool antimafia dopo le stragi di Capaci e via D’Amelio.

Il Cacciatore, primo episodio dal titolo “Nel bosco”. 1993, Saverio Barone, un giovane magistrato in servizio a Termini Imerese, decide di denunciare al CSM il suo capo, Salvatore Donà, sospettando una sua collusione con la mafia locale. In quei giorni, Tony Calvaruso, da poco uscito di prigione, diventa l’autista di Leoluca Bagarella, boss a capo dell’ala militare della mafia corleonese sempre più minacciata dal pentitismo.

Il cacciatore di mafiosi: prima puntata Rai 1 del 14 marzo. Replica della Prima puntata della fiction dal libro Il cacciatore di mafiosi di Alfonso Sabella

Il cacciatore di mafiosi: prima puntata Rai 1 del 14 marzo. Replica della Prima puntata della fiction dal libro Il cacciatore di mafiosi di Alfonso Sabella

Il Cacciatore, secondo episodio dal titolo “Fuoco amico”. Saverio è nel pool antimafia da qualche mese e finalmente riesce ad ottenere un incarico importante. Scortare il pentito Salvatore Cancemi in svizzera per recuperare cinque milioni di dollari che il mafioso avrebbe nascosto lì per conto di Bagarella. Il boss, nel frattempo, revoca l’ordine di uccisione del piccolo Di Matteo. Affida la custodia a Giovanni Brusca che, sebbene riluttante, è costretto a piegarsi.

Il cacciatore di mafiosi: prima puntata Rai 1 del 14 marzo 2018. Replica della Prima puntata della fiction Il Cacciatore, tratto dal libro Il cacciatore di mafiosi di Alfonso Sabella cliccando qui.

Seguici su