Le Iene | 7 ottobre 2018 | Replica: nuovi misteri sulla Strage di Erba

Le Iene | 7 ottobre 2018 | Replica: nuovi misteri sulla Strage di Erba | Video di tutti i servizi trasmessi nella puntata della trasmissione di ieri sera. Tanti i servizi mandati in onda, tra i quali un nuovo servizio di Antonino Monteleone sulla Strage di Erba. 

Secondo reportage delle Iene sui misteri della Strage di Erba e sulla possibilità che in carcere, condannati al carcere a vita, si trovino due persone innocenti: Olindo Romano e Rosa Bazzi. Nel corso del servizio di ieri sera, l’inchiesta si è incentrata sul super testimone della Strage di Erba: Mario Frigerio.

Le Iene | 7 ottobre 2018 | Replica SERVIZIO sulla Strage di Erba.

Ecco quanto raccontano Le Iene nel servizio di Occhipinti e Monteleone: “L’unico superstite, Mario Frigerio ha riconosciuto Olindo come colpevole. Frigerio però, nelle sue prime parole al risveglio avrebbe parlato di una persona di carnagione olivastra e più grosso di lui (tutto il contrario di Olindo Romano). Antonino Monteleone ha fatto sentire anche le registrazioni del primo colloquio con i magistrati di Frigerio, che vanno in questo senso”.

La seconda puntata del reportage sulla Strage di Erba inizia con un accenno al precedente servizio. “Il primo a dubitare della colpevolezza della coppia, come raccontato una settimana fa, è Azouz Marzouk. L’uomo che ha perso nella strage la moglie Raffaella Castagna e il figlio Youssef, uccisi assieme alla suocera e a una vicina di casa. Ci sono poi quelli di giornalisti, psicologi e la mancanza di prove secondo le analisi del Ris di Parma e la distruzione di alcuni elementi eventualmente utili.

Le Iene | 7 ottobre 2018 | Replica: tutti i servizi mandati in onda, nella puntata di ieri sera cliccando QUI.

Seguici su