Casteldaccia: tragedia immane, 9 morti dentro una casa / Video / Immagini

A Casteldaccia, paesino vicino Palermo, il maltempo ha generato una tragedia immane: 9 morti tutti in una casa. Un uomo ha perso la vita a Vicari, sempre in provincia di Palermo. Un medico palermitano è disperso nella zona di Corleone. La tragedia di Casteldaccia ha messo sotto shock tutta la Sicilia. L’esondazione del fiume Milicia, nelle vicinanze dell’abitazione, in contrada Cavallaro, nel territorio di Casteldaccia ha di fatto coperto l’abitazione dopo aver scaraventato le auto ed addirittura un camper durante la sua fortissima corsa.

Le vittime della strage del maltempo di Casteldaccia: Federico Giordano, 15 anni,la madre Stefania Catanzaro di 32 anni, il nonno Antonino Giordano, 65 anni e la moglie Matilde Comito di 57. Rachele Giordano, di un anno, Marco Giordano, 32 anni e la sorella Monia Giordano, 40 anni. Francesco Rugò, 3 anni e Nunzia Flamia di 65 anni.

A salvarsi Giuseppe Giordano che dinanzi alla camera mortuaria del Policlinico di Palermo non si da pace. L’uomo è stato colui che trovando rifugio su un albero ha lanciato l’allarme. Rimasti in vita anche Luca Rugò, la figlia Manuela e la nipote Asia, figlia dell’uomo superstite Giuseppe. Erano andati a comprare dei dolci e per questa ragione non si trovavano all’interno dell’abitazione di campagna. Doveva essere una serata di festa, la famiglia Giordano stava festeggiando un compleanno. In pochi istanti la furia del piccolo fiume Milicia ha travolto la casa e tutto quello che era attorno.

Una testimonianza è arrivata da chi ha lasciato la casa, che i Giordano affittano da due anni. Clara Alongi, assieme alla figlia di sei mesi ed al marito Matteo Giordano si trovava in quella casa fino all’ora di pranzo.

Attonito il sindaco di Casteldaccia, Di Giacinto. Ascoltato al telefono da una fonte locale (LiveSicilia.it): “E’ una tragedia spaventosa, il Milicia è un piccolo fiume con una portata molto limitata d’acqua. Non ha mai rappresentato un pericolo e quella di ieri a Casteldaccia non è stata una giornata molto piovosa. Si tratta di un fiume che nasce nella zona di Ciminna. Sembra che sia arrivata una improvvisa piena che ha sorpreso le persone all’interno della villetta”.

Le immagini, i video della strage del maltempo a Casteldaccia cliccando QUI.

Seguici su