Cannabis gas Butano: servizio choc Le Iene / Video

Cannabis gas Butano a Le Iene di martedì 6 novembre 2018. Alessandro Politi ha raccontato in un servizio choc la tecnica di estrazione di olio di cannabis con il gas butano, prodotto particolarmente infiammabile. La iena ha provato ad usare la tecnica con la cannabis light venduta legalmente anche in Italia.

L’esperimento è avvenuto, con tutta sicurezza, in laboratorio, il risultato è stato “stupefacente”. Infatti da marijuana light legale con 0,5% di Thc si arriva a percentuali fino a 10 volte superiori, ovviamente non legali.

Servizio sconvolgente Alessandro Politi a Le Iene di martedì 6 novembre sull’estrazione del principio attivo della cannabis attraverso una tecnica con il gas butano.

Il rischio di morire è altissimo ma anche di rimanere segnati per tutta la vita come la ragazza, sfregiata, che ha raccontato la sua storia.

Cannabis gas Butano: servizio choc Le Iene. Olio di cannabis estratto con il butano, utilizzato anche per la cannabis light regolarmente in vendita anche in Italia negli store autorizzati. 

Si chiama Bho, Butan Hash Oil ed arriva dagli Stati Uniti. È un metodo per estrarre con il gas butano il principio attivo, il Thc, dalla cannabis e potenziarne gli effetti. Un metodo molto pericoloso. Alessandro Politi attraverso il servizio, mostra immagini incredibili di paurose esplosioni. Il butano è un liquido che può prendere fuoco facilmente. Questa pericolosa tecnica giunge in Italia dagli USA. L’esperimento può dare come risultato finale: percentuali di Thc fino al 98%.

La iena ha provato ad usare la tecnica con la cannabis light venduta legalmente anche in Italia. L’esperimento è avvenuto, con tutta sicurezza, in laboratorio, il risultato è stato “stupefacente”. Infatti da marijuana light legale con 0,5% di Thc si arriva a percentuali fino a 10 volte superiori, ovviamente non legali.

Cannabis Butano: servizio choc Le Iene di Alessandro Politi con immagini forti e con risultati parecchio “stupefacenti” anche con utilizzo di Cannabis light. Rivedilo cliccando QUI.

Seguici su