Virginia Raggi, Crozza: “A Roma potrebbe farci Sister Atac” / Video

Virginia Raggi ed i giornalisti nel mirino della copertina di Crozza del lunedì in seconda serata. Consueto appuntamento di Maurizio Crozza nel corso del programma Che Fuori Tempo Che Fa di lunedì 12 novembre. Il comico genovese, come sempre, commenta in chiave ironica e satirica gli ultimi fatti politici ed economici nazionali. La sentenza di assoluzione del Sindaco di Roma, le critiche dei 5 Stelle ai giornalisti e la contestazione al Sindaco Appendino, i temi utilizzati dal comico.

Il comico avvia il suo spazio televisivo alla Rai, rivolgendosi a Fabio Fazio: “Tu sei astuto, tu sei come i cani che avvertono prima i terremoti. Eri un giornalista?” Il conduttore: “Si, fino a due anni fa sono stato iscritto all’ordine dei giornalisti pubblicisti, poi mi sono cancellato”. Crozza: “Hai capito che due anni dopo, Di Battista ti avrebbe preso per “p…….”

Dopo l’avvio sulla critica di alcuni esponenti del M5S verso la stampa, Maurizio Crozza si porta sull’assoluzione di sabato di Virginia Raggi. A colpi di battute il comico ironizza sulle questioni amministrative di Roma e Torino. Virginia Raggi e Chiara Appendino sono le sindache delle città più indebitate d’Italia. “Più che sindache dovremmo chiamarle Curatrici Fallimentari”.

Crozza Su Virginia Raggi: “Ora è stata assolta, quindi potrà iniziare a fare il sindaco. Come fai a governare Roma? E’ diventato virale il video di una suora che non ha pagato il biglietto della metro. Se neanche il clero paga il biglietto, come fa Virginia ad amministrare Roma. Al massimo puoi farci un musical, Sister Atac”.

Crozza conclude il suo intervento: “A Roma e Torino, le città più indebitate d’Italia, perchè non hanno portato i libri in tribunale…A M…. quanto sono bravi! Allora perchè non ci diamo anche l’Alitalia”.

Crozza a Che Fuori Tempo Che Fa di lunedì 12 novembre 2018 su Rai 1 Cliccando QUI.

Seguici su