Incendio Stazione Servizio Salaria: 2 morti, 17 feriti IN AGGIORNAMENTO

Incendio Stazione Servizio Salaria: 2 morti, 17 feriti Salaria chiusa. Un boato come se fosse stato un terremoto, questo secondo le prime testimonianze raccolte subito l’incendio presso una stazione di servizio sulla Salaria, nei pressi di Rieti.

Secondo le prime indiscrezioni a prendere fuoco è stata un’autocisterna, ferma nell’area di servizio per un consueto scarico di carburante. Le fiamme divampate dal mezzo si sono propagate subito all’interno del rifornimento di carburante.

Un vigile del fuoco di passaggio sulla Salaria, ha chiamato i colleghi per l’intervento. All’arrivo i vigili del fuoco hanno trovato un teatro funesto di rogo e fiamme. L’autocisterna pare che trasportasse Gpl.

Incendio Stazione Servizio Salaria: AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Le vittime sono due: un vigile del fuoco ed un cliente del distributore che pare si trovasse nei pressi dell’autocisterna. Per salvare le persone coinvolte sono stati utilizzati degli elicotteri. Tre dei feriti sono in codice rosso. Tra i 17 feriti diversi vigili del fuoco e personale del 118.

L’incendio e la conseguente esplosione è avvenuto nella stazione di servizio al km 39 della consolare. La via Salaria è stata chiusa in entrambe le direzioni tra Borgo Quinzio, nel comune di Fara in Sabina, e Borgo Santa Maria, nel comune di Montelibretti, tra le province di Rieti e Roma. L’incendio divampato attorno alle 14 di oggi.

Seguici su