Al bano: emozionante più di Celentano, con Romina è sempre “Felicità”

Al Bano festeggia i 55 anni di carriera

Al bano Carrisi ha festeggiato i 55 anni di carriera con uno show televisivo andato in onda su Canale 5, ieri sera, mercoledì 23 gennaio 2019.

“55 passi nel sole” in due serate con tanti ospiti: Pippo Baudo, Lino Banfi, J-Ax, Ricchi e Poveri, Toto Cutugno, Pupo, Alex Britti, Fabrizio Moro e Gabriele Cirilli.

Al bano festeggia i suoi 55 anni di carriera con uno spettacolo fortemente voluto dallo stesso artista pugliese. Ripercorrere le tappe della sua straordinaria e lunga carriera attraverso i personaggi che sono stati importanti nella stessa.

Uno dei momenti più emozionanti nella prima delle due serate di “55 passi nel sole” è stato quando sul palco è salita al suo fianco Romina Power. Ex moglie e compagna di vita che c’è sempre stata accanto anche nei momenti piu bui della loro vita sentimentale. I loro duetti rappresentano vere e proprie pietre miliari della televisione italiana. Non solo musica che li accomuna ma anche il cinema del piccolo schermo che li ha lanciati in tv.

Al Bano ripercorre la strada della sua lunga carriera, partita nel 1964, e verrà affiancato dalla sua metà artistica, e per molti anni compagna di vita, Romina Power. Anche la loro figlia Cristel Carrisi al loro fianco.

Per festeggiare questo importante traguardo Al Bano ha voluto con sé anche Yari e Romina Jr. Il cantautore pugliese si è esibito lungo una passerella, al centro di uno studio spettacolare, proprio a simboleggiare questi 55 anni di strada percorsa da protagonista indiscusso della musica italiana e internazionale.

I telespettatori hanno avuto il piacere di ascoltare tutti i suoi più grandi successi e per scoprire inediti duetti. Infatti, a omaggiare il suo talento, alcuni tra i più importanti protagonisti della musica leggera italiana e grandi artisti che hanno segnato la storia della televisione e del cinema.

Albano “55 Passi nel sole”: rivedi la prima delle due puntate andata in onda ieri sera, mercoledì 23 gennaio 2019

Seguici su