Rami Malek e Bohemian Rhapsody trionfano agli Oscar 2019

Rami Malek e Bohemian Rhapsody trionfano agli Oscar 2019

Il film dell’anno ha vinto 4 premi Oscar: Miglior Attore protagonista, miglior montaggio, miglior sonoro e miglior montaggio sonoro.

Rami Malek e Bohemiam Rhapsody escono trionfatori degli Oscar 2019. La pellicola che ha fatto registrare i migliori incassi del 2018 è stata la grande rivelazione cinematografica dell’anno.

Bohemian Rhapsody è un film del 2018 diretto da Bryan Singer.Il film ripercorre i primi quindici anni del gruppo rock dei Queen. Periodo che va dalla nascita della band nel 1970 fino al concerto Live Aid del 1985.

Grande rivelazione del film è stato il suo attore protagonista: Rami Malek. Malek è un attore statunitense, di origini egiziane, diventato ormai noto per la sua interpretazione di Freddie Mercury nel film biografico Bohemian Rhapsody. Rami si è aggiudicato un Oscar, un Golden Globe, un Premio BAFTA e uno Screen Actors Guild Award nella sezione miglior attore protagonista.

Bohemian Rhapsody: il trailer ufficiale

Carriera di Rami Malek, miglior attore protagonista nella Notte degli Oscar 2019

Malek ha interpretato Kenny nella sit-com della Fox The War at Home. È apparso anche in un episodio di Medium, un episodio di Una mamma per amica e due episodi di Over There. Ha interpretato il faraone Ahkmenrah nella commedia del 2006 Una notte al museo e nei seguiti Una notte al museo 2 – La fuga e Notte al museo – Il segreto del faraone. Ha prestato anche la voce ad alcuni personaggi secondari in Halo 2, ma il suo nome non è apparso nei crediti.

Successivamente ha interpretato il caporale Merriell “Snafu” Shelton nella miniserie del 2010 The Pacific, targata HBO e co-prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks. Nella primavera del 2007 è apparso anche in Vitality Productions, presentazione teatrale de The Credeaux Canvas, di Keith Bunin. È apparso anche nell’ottava stagione di 24 interpretando il bombarolo suicida Marcos Al-Zacar. Nel marzo 2010 Malek è stato chiamato a far parte del cast di L’amore all’improvviso – Larry Crowne, secondo film scritto e diretto da Tom Hanks. È stato anche scritturato per la parte di Benjamin nell’ultimo episodio della saga di Twilight: The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2. Nel 2012 ha avuto un piccolo ruolo nel film Battleship.

Nel 2015 ha prestato volto e voce per il personaggio di Josh del videogioco survival horror Until Dawn. Sempre a partire dallo stesso anno interpreta il protagonista della serie statunitense Mr. Robot, Elliot, ruolo per il quale ottiene nel 2016 il premio Emmy per il migliore attore protagonista e una nomination al premio Golden Globe. Nel 2017 è stato scritturato per interpretare Freddie Mercury, leader del gruppo rock britannico Queen, nel biopic Bohemian Rhapsody, interpretazione che gli ha fruttato un Golden Globe come migliore attore protagonista, nonché la nomination e la vincita per lo stesso ruolo agli Oscar.

Seguici su