Omicidio Nicoletta: dettagli e aggiornamenti sul macabro delitto

Marsala, Nicoletta Indelicato è stata ritrovata morta nella notte nelle campagne di Sant'Onofrio a Marsala. Due arrestati, Margareta Buffa e Carmelo Bonetta

Marsala, Nicoletta Indelicato è stata ritrovata morta nella notte nelle campagne di Sant’Onofrio a Marsala. Il ritrovamento del corpo senza vita, a seguito della testimonianza dell’amica Margareta Buffa, arrestata con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere. Tratto in arresto anche un uomo di 34 anni, Carmelo Bonetta.

Una scomparsa che ha subito messo in allerta i Carabinieri del comando di Marsala. La giovane, 25enne, Nicoletta Indelicato dopo essere uscita da casa nella serata di sabato non ha fatto più rientro.

I familiari, domenica, hanno presentato la denuncia di scomparsa. Subito l’apertura di un’indagine e la messa sotto torchio delle persone che per ultime hanno avuto dei contatti con la giovane. Fra queste l’amica Margareta Buffa. Dopo ore d’interrogatorio la 29enne marsalese, è crollata.

Foto a sx Margareta Buffa, a dx la vittima, Nicoletta Indelicato. Immagini tratte dai profili facebook

Margareta ha segnalato il posto in cui si trovava il corpo senza vita di Nicoletta. In arresto anche Carmelo Bonetta, 34enne. Gli inquirenti stanno lavorando a capofitto sul movente che ha portato all’uccisione della giovane. Giovani abbastanza conosciuti nella movida marsalese. Proprio su questo versante si stanno concentrando le indagini.

Le compagnie frequentate e dei giri “strani” come riporta una fonte locale, sono sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine.

Da subito, le versioni di Margareta sono apparse confuse ed entravano in contraddizione. E sarebbe stata proprio lei a crollare e a dare poi anche le indicazioni per trovare il corpo. Dietro, uno scenario ancora da decifrare, fatto di frequentazioni poco chiare, giri strani, e di tensioni tra le due amiche sfociate poi nel terribile omicidio“. (Tp24.it)

Aggiornamento ore 10:30. La testimonianza choc di una delle persone in stato di fermo, “dopo averla uccisa le avrebbero dato fuoco”. A confessare il delitto sono entrambi i fermati. Margareta e Carmelo pare che siano legati da una relazione sentimentale. Margareta Buffa in più occasioni sarebbe entrata in contraddizione ricostruendo i suoi rapporti con la Indelicato e le tensioni tra loro. I due fermati adesso si trovano in carcere accusati di omicidio e soppressione di cadavere.

Aggiornamento ore 11:44. Come riporta il portale Tp24.it: “Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che Nicoletta Indelicato, la ragazza rumena adottata vent’anni fa da un professore di scienze e scomparsa domenica a Marsala, sarebbe stata uccisa da un’altra giovane rumena, Margareta Buffa, pure lei adottata in Sicilia e trasformatasi in assassina, travolta da un odio profondo insieme con il fidanzato Carmelo Bonetta, suo complice nell’orrendo delitto scoperto dai carabinieri.

Orrore a Marsala, Nicoletta Indelicato è stata massacrata e uccisa. (Tp24.it)

Un orrore infinito consumato nella campagna di contrada Sant’Onofrio, in un terreno abbandonato dove il corpo di Nicoletta, 25 anni, è stato trovato bruciato. Forse dopo tanti colpi di bastone, perché nei resti del rogo sono state trovate pozze di sangue e secondo un’ipotesi degli inquirenti la giovane potrebbe essere stata ancora viva quando è stata data alle fiamme.

Una ragazza uccisa come in una storiaccia di mafia. Con due giovani nei panni dei killer. Da una parte, Bonetta, 34 anni, l’uomo che in questo caso avrebbe difeso l’onore messo a repentaglio dalle presunte dicerie alimentate dalla povera Nicoletta. Dall’altra, la sua conterranea Margareta, 29 anni, adesso in caserma da martedì notte, da quando avrebbe confessato il massacro raccontando, come un’impossibile giustificazione, di essere stata aggredita verbalmente da Nicoletta, di essere stata definita “una zoccola”.

Almeno questo trapela dalle prime versioni che dovranno essere valutate in Procura, a Marsala, dove il capitano dei carabinieri Marco Cirillo porta i risultati di un’indagine sfociata in due stringenti interrogatori”.

Marsala, Nicoletta trovata morta: arrestata l’amica Margareta Buffa

Seguici su