Omicidio Nicoletta: un “flirt” con il carnefice dietro l’orribile omicidio?

Omicidio Nicoletta: un "flirt" con il carnefice dietro l'orribile omicidio?

La pista passionale seguita e passata al setaccio dagli inquirenti.

Secondo l’avvocato Natale Pietrafitta, legale dei due arrestati, rei confessi dell’orribile delitto della giovane Nicoletta Indelicato, ci sarebbe un mix di risentimenti e gelosie.

Il movente sarebbe scaturito dal triangolo sentimentale.

Dietro l'omicidio di Nicoletta Indelicato ci sarebbe il movente passionale
Nella foto la giovane vittima marsalese Nicoletta Indelicato. Immagine tratta dal profilo Facebook

Omicidio Nicoletta: un “flirt” con il carnefice dietro l’orribile omicidio potrebbe essere il movente dell’atroce delitto commesso da Carmelo Bonetta e Margareta Buffa. La vittima, la giovane Nicoletta Indelicato sarebbe stata portata nelle vicinanze del luogo dove è stato ritrovato il corpo senza vita dall’amica Margareta.

Fra le due, secondo quanto trapela dalle prime indagini, negli ultimi tempi erano sorti dei malumori. Soliti e consueti litigi fra giovani donne. Non sono mancate delle parole offensive volate sui social. Il motivo della disputa potrebbe essere un flirt che la vittima avrebbe intrattenuto con Carmelo Bonetta, istruttore di Ballo caraibico.

Nessun motivo giustifica quello che di orribile i due hanno fatto. Fra l’altro ci si ritrova in una situazione in cui, secondo quanto riportato da fonti investigative, i due hanno confessato il delitto. Entrambi, dopo 12 lunghe ore di interrogatorio, sono crollati dinanzi alle incalzanti domande degli inquirenti.

Nell’immagine i due autori dell’orribile delitto, Carmelo Bonetta e Margareta Buffa. Foto Facebook

Secondo quanto riporta il quotidiano online La Repubblica, Bonetta ha confessato: “Io ero nascosto dentro il portabagagli con un coltello”. Quando Margareta e Nicoletta sono arrivate in contrada Sant’Onofrio, le due ragazze hanno cominciato a passeggiare e Bonetta, uscito dal portabagagli della vettura, si è avventato sulla vittima colpendola alle spalle. Bonetta e la Buffa, dopo la morte della Indelicato, hanno gettato benzina sul corpo della ragazza e le hanno dato fuoco.

Il movente sta emergendo con il passare delle ore e vede al centro un mix di risentimenti e gelosia. Nicoletta avrebbe avuto un breve flirt con Bonetta, nel frattempo diventato fidanzato di Margareta. Proprio all’interno di questo triangolo sarebbe scattata la molla dell’omicidio, come conferma l’avvocato Natale Pietrafitta, che difende i due arrestati.

Leggi anche:
Omicidio Nicoletta: dettagli e aggiornamenti sul macabro delitto

Seguono aggiornamenti…

Seguici su