Report 6 maggio: anticipazione caso Siri, un sottosegretario a San Marino

Report 6 maggio: anticipazione caso Siri, un sottosegretario a San Marino. Tre inchieste e l'anteprima dal titolo "Un sottosegretario a San Marino".

Report 6 maggio: tre inchieste e l’anteprima del 13 maggio dal titolo “Un sottosegretario a San Marino”. La redazione del programma anticipa la grande inchiesta sul caso Siri con particolare attenzione sull’acquisto di una palazzina a Bresso.

Un sottosegretario a San Marino. Una palazzina con ben sette appartamenti a Bresso, nella città metropolitana di Milano, è stata acquistata lo scorso gennaio dal sottosegretario leghista Armando Siri. L’ha intestata alla figlia e l’ha pagata 585 mila euro.

I soldi provengono da una banca di San Marino. A gestire questa operazione è l’agenzia immobiliare di Policarpo Perini che nel 2013 era candidato come sindaco di Bresso proprio con il partito fondato da Siri, Italia Nuova. Policarpo è anche padre di Marco Luca Perini, a capo della segreteria di Siri al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il notaio che ha stipulato l’atto di compravendita dell’immobile l’ha segnalato alla Banca d’Italia come operazione sospetta.

Report ha incontrato i protagonisti di questa storia per capire di più di questa “Bresso connection” che a pochi giorni dalla notizia dell’indagine per presunta corruzione vede di nuovo al centro Armando Siri, l’ideologo della Flat tax per la Lega di Matteo Salvini.

Report 6 maggio: anticipazione caso Siri, un sottosegretario a San Marino

L’invasione degli ultraprocessati, Cibo in maschera. Piatti confezionati e surgelati, zuppe pronte, cibi precotti, comodi e veloci da preparare: in comune hanno una lavorazione industriale di cui spesso non sappiamo nulla. Costano poco, il packaging è invitante, e sono così saporiti da renderci dipendenti.

Purtroppo, però, hanno spesso un alto impatto calorico, un elevato indice glicemico e uno scarso valore nutrizionale. Sono i cibi ultra processati, che rappresentano in media il 26,4% del consumo totale di cibo in Europa, in Italia il 13,4%. Le ultime ricerche evidenziano che chi li mangia regolarmente è più esposto al rischio di ammalarsi, non solo di obesità e diabete, ma anche di patologie oncologiche.

Dentro il tunnel. All’interno degli scavi della nuova linea ferroviaria Torino Lione, la tav o meglio il tav della discordia. Il nuovo tunnel, tra Susa e Saint Jeanne de Maurienne: 7km e mezzo per il percorso del treno, lato francese. Altri 20 km di gallerie accessorie, che poi diventeranno di sicurezza.

Report ha visitato i cantieri percorrendo i tunnel già esistenti. Bisogna scavare ancora molto, ma non si può dire che i lavori siano a zero, come invece affermano il vicepresidente del Consiglio Luigi di Maio e il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Lega e M5S hanno scritto nel contratto di governo che bisogna rivedere integralmente il progetto, che intanto è cambiato, grazie alle enormi manifestazioni notav che tutti ricordiamo: per esempio, rispetto al 2006, il tunnel in Italia non parte più da Venaus. Report farà il punto della situazione.

Report: replica puntata integrale di ieri sera

Seguici su