As Roma: De Rossi, 3 senatori e la congiura contro Totti

As Roma: De Rossi, 3 senatori e la congiura contro Totti Inchiesta choc de La Repubblica. L'articolo rivela episodi avvenuti all'interno di Trigoria

As Roma: De Rossi, 3 senatori e la congiura contro Totti Inchiesta choc de La Repubblica. Un’inchiesta, con documenti inediti, che rivela dei fatti avvenuti alla fine del 2018. In particolare, come si legge nell’edizione odierna del quotidiano, inchiesta firmata da Carlo Bonini e Marco Mensurati, un uomo di fiducia di James Pallotta ha trasmesso, in maniera confidenziale, un patto “segreto” di 4 calciatori “veterani” dello spogliatoio giallorosso.

Secondo quanto rivelato, De Rossi, Dzeko, Manolas e Kolarov sono i protagonisti di una vicenda che potrebbe portare ad un vero e proprio terremoto interno alla As Roma. L’inchiesta svela trame di spogliatoio, ricatti ed imposizioni volte a far cadere tre teste: l’allenatore Eusebio Di Francesco, il ds Monchi e Francesco Totti.

La Roma giallorossa si è risvegliata scossa dalla possibile congiura contro Totti portata avanti da Daniele De Rossi e 3 senatori. Chi ha vissuto e conosciuto l’ambiente calcistico sa bene, che essendo fatto di uomini, contiene gruppi di persone, molti dei quali hanno certe influenze sulle altre componenti. Chi ha vissuto l’ambiente calcistico romanista sa altrettanto bene che Roma è una piazza enigmaticamente diversa dalle altre. Difficile da gestire, da amministrare e governare.

Una piazza gloriosa che vive nel segno della propria storia, si vanta di bandiere e di vessilli e che non vuole padroni. Spesso però i sentimenti personali e gli interessi comuni convergono colpendosi a vicenda. Creano distruzione e lasciano dubbi e misteri, veri fantasmi che aleggiano nell’urbe eterna specialmente dalle parti di Trigoria.

L’addio a De Rossi e lo sconforto dei tifosi

L’allontanamento di Eusebio Di Francesco da parte del club giallorosso è avvenuto l’indomani della cocente eliminazione nei quarti di finale della Champions League. Esonero che ha portato alle dimissioni del ds Monchi. De Rossi, nella conferenza stampa di addio alla Roma, ha più volte rimarcato come Francesco Totti non si diverta a fare il dirigente. Secondo l’ex capitano della Roma, che ha giocato la sua ultima partita con la Roma lo scorso 26 maggio, Totti dirigente non ha alcun potere decisionale.

L’inchiesta svela che c’è un retroscena dietro la congiura ordita nei confronti di Francesco Totti: sarebbe stato proprio lui ad ordinare l’allontanamento del fisioterapista Stefanini, legato fortemente a De Rossi. L’inchiesta choc è un vero e proprio terremoto e la paura di uno tsunami è altissima.

De Rossi e Roma: l’addio del capitano giallorosso

Seguici su

About the Author

gianfilippo bonanno
Gianfilippo Bonanno nato a Castelvetrano in provincia di Trapani il 21 maggio 1978. Ha maturato esperienze sul web su diversi portali d'informazione sportiva (Forza-Roma.com) e su siti d'informazione generalista (www.esclusivista.it). Grande appassionato di sport, di calcio soprattutto, ha maturato anche esperienze dirigenziali avendo ricoperto per anni ruolo di segretario generale e di team manager nella squadra dilettantistica della Folgore di Castelvetrano. Editore e blogger del portale Peoplexpress.it. Suo contatto personale 3494475351