Vittorio Feltri / Live Non è la D’Urso: furioso lascia in diretta lo studio

Vittorio Feltri a Live Non è la D'Urso: abbandona in diretta lo studio in maniera furioso nel corso dell'uno contro tutti.

Vittorio Feltri a Live Non è la D’Urso: abbandona in diretta lo studio in maniera furioso nel corso dell’uno contro tutti. In particolare, il direttore di Libero, invitato assieme a Vittorio Sgarbi nella trasmissione del lunedì, condotta da Barbara D’Urso, ha preso parte al confronto con le cinque sfere.

Dopo l’abbandono dello studio in diretta, il direttore di Libero ha postato sui social un commento che ha creato non poche polemiche: “Il programma della D’Urso stasera è stato fenomenale, una riedizione tardiva del manicomio e di un pollaio meraviglioso pieno di cretine“.

Cosa ha fatto imbestialire Vittorio Feltri tanto da costringerlo ad abbandonare la trasmissione in diretta? Andiamo per gradi. Prima il direttore ha avuto uno scontro verbale con Alda D’Eusanio che non ha gradito il linguaggio spesso e volentieri “colorito” del direttore. La risposta di Feltri: “Io parlo come la gente comune, voi fate un’inutile guerra al vocabolario”.

A quel punto Vladimir Luxuria ha puntualizzato come il direttore di Libero ama utilizzare frasi e sinonimi molto poco gradevoli sugli omosessuali: “I termini froo, ricchione, culat**ne sono battute che possono strappare risate, ma sono un insulto e c’è chi si è suicidato per colpa di queste parole“.

Interrotto da Veronica Maya, Vittoria Feltri si è totalmente innervosito. Prima si è rivolto a Barbara D’Urso: “Siete delle galline, Barbara dove le hai trovate?“. Poi non contento del confronto e sbottato completamente: “Ma la mamma non vi ha insegnato l’educazione? La smettere di rompermo i cogl**ni? Mi sono rotto le palle, siete solo delle galline. Me ne vado”.

Vittorio Feltri / Live Non è la D’Urso: furioso lascia in diretta lo studio GUARDA IL VIDEO