Le Iene 19 maggio: tutti i servizi andati in onda / Video

replica dei servizi e della puntata de Le Iene del 19 maggio

Nuovo appuntamento con la trasmissione televisiva Le Iene andata in onda ieri sera su Italia 1, martedì 19 maggio 2020. Tanti i servizi trasmessi alcuni dei alquanto interessanti. Quarantena, autopsie sulle vittime del coronavirus e plasma iperimmune: Alessandro Politi ci racconta alcune cose che non siamo riusciti a capire nelle decisioni del ministero della Salute in questa crisi. Dopo aver parlato con il professor Giuseppe De Donno della sperimentazione del plasma iperimmune, abbiamo fatto alcune domande al ministro Speranza.

La redazione de Le Iene è entrata in possesso di documenti che sembrano gettare ombre sul passato di Antonio Ciontoli, condannato poi per l’omicidio di Marco Vannini, ucciso il 18 maggio di 5 anni fa. Dai verbali emerge che due prostitute lo hanno denunciato accusandolo di rapina dopo un rapporto sessuale non pagato. Giulio Golia ricostruisce questa vicenda di 20 anni fa mai finita a processo e subito archiviata.

Le Iene scherzo a Fabio Caressa da parte della figlia / Video

Una 17enne cerca follower con ogni mezzo. Khadim, un ragazzo con qualche problema cognitivo, crede di essere in chat con lei e si spoglia e si masturba, ma è davanti a centinaia di persone sui social. Sa di avere sbagliato, pensa al suicidio. Lei, che l’ha deriso, con la nostra Nina non sembra così pentita.

Le Iene 19 maggio: tutti i servizi andati in onda / Video

Luigi Pelazza ha intervistato altri imprenditori che hanno avuto a che fare con la “Only Italia”, azienda dell’ex presidente della Camera Irene Pivetti che gestisce business con la Cina.

Non solo lavoratori stranieri sfruttati, ma anche italiani e aziende. Gaetano Pecoraro ci ha mostrato che cosa c’è dietro parte dell’agricoltura partendo da Borgo Mezzanone, un ghetto di duemila braccianti in provincia di Foggia. Mamme sole in sala parto e papà che non possono assistere alla nascita dei loro figli. Anche questa è una conseguenza del Covid-19. Veronica Ruggeri ci ha raccontato la storia di Manuela e Filippo e del loro piccolo Calogero.