Seria A: Consiglio federale non esclude Playoff. Serie B e C si faranno, stop ai dilettanti

consiglio federale non esclude ipotesi playoff per la Serie A
(Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Un Consiglio Federale molto combattuto quello che è andato in scena oggi poco prima di pranzo che ha portato ad alcune determine importanti come il riavvio della stagione agonistica per la Serie B e Serie C. Sono ufficialmente chiusi i campionati dilettanti. Per quanto riguarda la Serie A, in considerazione degli impegni Uefa da rispettare, tutto gira attorno alle decisioni che verranno prese il prossimo 28 maggio quando Lega, FIGC e Governo si siederanno per decidere le sorti della stagione 2019/2020. Nel corso del Consiglio Federale di oggi non è stata esclusa l’ipotesi di Playoff e Playout per il campionato di Serie A.

Come pubblicato ieri dal nostro portale è tornata di moda l’ipotesi Playoff e Playout: “Il blocco delle manifestazioni sportive fino al prossimo 14 giugno, così come emanato nell’ultimo Dpcm del 17 maggio ha portato la FIGC a comunicare lo stop fino a quella data.

Serie A: “Soluzione Playoff e Playout ipotesi migliore”

La Lega Calcio Serie A s’interroga sul futuro della stagione calcistica 2019-2020, con 12 giornate ancora da disputare, 4 gare da recuperare, semifinali e finale di Coppa Italia.

Coronavirus: “Il calcio sarà l’ultimo settore a ripartire”

La soluzione è al vaglio dei vertici federali che spera in una relazione “morbida” del Comitato Tecnico Scientifico Nazionale per ovviare alla stesura dei nuovi calendari. In questa fase di stallo è tornata prepotentemente l’ipotesi Playoff e Playout per decidere la fine della stagione agonistica”.

Coronavirus: “Il calcio sarà l’ultimo settore a ripartire” L’ipotesi Playoff caldeggiata dal nostro caporedattore