Coronavirus Italia, Conte: “Stop movida e assembramenti notturni” Il contagio risale

conte stop a movida e assembramenti notturni

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla Camera ha discusso quanto è accaduto in molte città italiane dall’avvio della fase 2 bis emergenza coronavirus. Le immagini di assembramenti notturni non lasciano spazio a giustificazioni, il rischio alto è quello di un nuovo inizio di contagio. Le parole di Conte: “Grazie a voi italiani, ma non è finita, chiariamolo, non è il tempo dei party e della movida, altrimenti la curva risale. Abbiamo tolto l’autocertificazione perché la curva era sotto controllo ma nessuno pensi che sono saltate le regole di precauzioni”.

Le immagini della movida che arrivano da tutte le città, dove centinaia o migliaia di ragazzi si radunano alla sera e senza mascherina, fanno paura. La curva del contagio risale”.

Coronavirus Fase 2 bis: “Attività sospese se non rispettano sicurezza”

Con queste parole il premier Conte ha voluto lanciare un chiarissimo segnale in questo momento in cui la curva epidemica sta attestandosi verso punti alquanto incoraggianti.