Mario Biondo: lo speciale de Le Iene / Il tribunale riaprirà il caso?

lo speciale de le iene sul caso di Mario Biondo

Uno speciale dedicato al caso di Mario Biondo da parte de Le Iene è andato in onda ieri sera, in prima serata su Italia 1. Cristiano Pasca, inviato della trasmissione, che da due anni segue il misterioso caso della morte del cameramen siciliano, trovato morto nella casa della moglie a Madrid il 30 maggio 2013. Mario Biondo viveva in Spagna dopo aver sposato la nota conduttrice spagnola Raquel Sanchez Silva.

Pippo e Santina, genitori di Mario fin da subito non hanno creduto alla versione del suicidio del figlio, versione per la quale è stato archiviato il caso dai giudici iberici. Adesso c’è una sottile speranza legata alla possibile riapertura del caso, scongiurando l’archiviazione, del tribunale di Palermo.

Mario Biondo: lo speciale de Le Iene

Parte 1: ci sono stati errori o negligenze nelle indagini? Il 30 maggio 2013 Mario Biondo viene trovato impiccato alla libreria nella sua casa di Madrid. Per le autorità spagnole si è trattato di suicidio. Con Cristiano Pasca vi raccontiamo un’altra possibile versione, in cui ci sono sesso e droga, bugie e tradimenti. Ma c’è anche una moglie che potrebbe non apparire distrutta dal dolore, ma anzi una donna con tante cose da nascondere. E soprattutto due genitori che chiedono verità perché, secondo loro, si è trattato di omicidio. SERVIZIO PARTE 1

nuovo servizio di Cristiano Pasca sul caso Mario Biondo a 7 anni dalla scomparsa

Parte 2: le tre versioni differenti della moglie e le contraddizioni nell’autopsia. È stato rispettato il protocollo nei rilievi per la morte di Mario Biondo? Un ex poliziotto spagnolo non è di questo avviso. A questo mistero si aggiungono le tre differenti versioni date dalla moglie Raquel: la poca fertilità, l’uso di cocaina e la navigazione sui siti porno che avrebbe portato Mario a un gioco autoerotico finito male. I genitori sporgono denuncia contro ignoti per omicidio, scoprono contraddizioni nell’autopsia e nella posizione del cadavere. SERVIZIO PARTE 2

Gli articoli precedenti sul caso Mario Biondo

CONTINUA