Le Iene: “Ruba identità a minore per adescare ragazzine” Servizio choc di Veronica Ruggeri

servizio choc di veronica ruggeri a le iene di martedì 13 ottobre

Nella puntata di ieri sera, martedì 13 ottobre 2020, è andato in onda un servizio agghiacciante di Veronica Ruggeri che ha avuto come protagonista, un uomo che utilizzando l’identità di un quindicenne deceduto ha adescato una ragazzina di tredici anni. Di seguito parte del riassunto del servizio a cura di iene.mediaset.it e link per rivedere il servizio integrale di Veronica Ruggeri.

Usando la foto di un 15enne purtroppo deceduto, un uomo adulto chatta con una bambina di 13 anni. Quando la famiglia lo scopre, la zia della piccola si finge la nipote. I messaggi dell’uomo, che è un carabiniere, si fanno sempre più spinti. Fino a che non fissa un incontro con la 13enne (in realtà la zia). Ma a quell’incontro c’è andata anche la nostra Veronica Ruggeri.

Tutto inizia durante il lockdown. Anna (il nome è di fantasia) ha 13 anni e passa le giornate su Internet. È una ragazzina con una storia particolare: ha perso la mamma, ma per fortuna ha una bella famiglia alle spalle, con il suo papà e Natasha, una cara amica di famiglia che per lei è come una zia. “Nell’ultimo periodo il papà ha visto che la bambina era molto nervosa”, racconta Natasha a Veronica Ruggeri. “Una notte le ha preso il telefono e ha visto questa chat… è andato in tilt”.

Ruba l’identità di un 15enne per adescare ragazzine: servizio choc di Veronica Ruggeri che ha incontrato l’uomo. RIVEDI